1974

1974

Il 1974 è l'anno della svolta: è l'anno in cui la passione di Luigi prende una direzione precisa. In quell'anno a Carbonia si svolgono le prime gare di gimkana ed enduro. Decine di moto di marchi sconosciuti ai più, provenienti da tutta l'isola si sfidano a colpi di salti, impennate e derapate. Luigi ha appena 16 anni e rimane letteralmente ammaliato da questi centauri e dal roboante rumore con cui quelle moto gli solleticano la fantasia, indirizzando definitivamente la sua passione adolescenziale verso il mondo delle gare.

Da subito, a farne le spese è il suo Benelli Leoncino 125 che Luigi ha appena comprato con i soldi che è riuscito a racimolare con i suoi lavoretti di meccanico in erba. Utilizzerà la moto come scheletro su cui montare un motore, debitamente preparato, recuperato da una moto da enduro incidentata, realizzando un pezzo unico pronto a sfrecciare ad una velocità di 170km/h.

"Gli altri possessori di moto ben più alte di cilindrata, dapprima snobbavano quella moto smilza e con molti componenti realizzati da me a mano, non credevano che potesse arrivare a quella velocità ma dovevano ricredersi quando cercando di starle dietro riuscivano a vederla solo dal lato targa."

Luigi Lai

Concessionaria ufficiale

fiat.pngabart.pngLancia.pngalfa-romeo.pngvw.pngseat.pngvw-veicoli-commerciali.png